Aprile

E giunse così anche Aprile.

Il mese del pesce… il mese “Aprile ogni goccia un barile”… “Aprile, dolce dormire”.
Il giorno 1 di questo mese… come si sa… è la giornata degli scherzi… la giornata del pesce… anzi i ricordi mi riportano alla mente cartoncini di pesce stilizzati attaccati nella schiena di qualche compagno di scuola…
Con rincorsa annessa nel caso di sgamo.

Arriviamo però al proverbio “Aprile ogni goccia un barile”. Si tratta di un vecchio proverbio contadino che auspica la caduta della pioggia, utile per la prossima coltivazione agricola.
Bè, guardando il meteo fuori dalla finestra… devo dire che tra non molto la pioggia si presenterà puntuale, come sempre durante questo mese di Aprile.

“Aprile, dolce dormire” ovvero… pioggia… ma anche tepore dell’arrivo della primavera… il primo sole che scalda, alberi in fiore e risveglio della natura… effettivamente inducono una irrefrenabile voglia di … dormire.
Un bel pisolino ristoratore, una specie di ricarica batteria naturale.
E allora… ricarichiamoci.

Aprile però, quest’anno per me, oltre a tutte queste belle cose, e a questi proverbi inattaccabili, è il mese dei saggi.
Infatti tra pochi giorni, gli allievi del laboratorio di lettura teatrale andranno in scena, davanti ad un pubblico si esibiranno mostrando il percorso fatto e soprattutto il loro progresso, sicuro dell’orgoglio e gioia che proveranno e che mi faranno provare.


Torna al Blog
Condividi!
Nascondi