Maggio

Maggio è il quinto mese dell’anno secondo il calendario gregoriano e il terzo e ultimo mese della primavera nell’emisfero boreale, dell’autunno nell’emisfero australe, consta di 31 giorni e si colloca nella prima metà di un anno civile.

Il nome Maggio deriva dal corrispondente mese dell’antico calendario romano Maius, così detto in quanto dedicato alla divinità latina Maia, dea dell’abbondanza e della fertilità, che rappresenta la grande madre terra.

Negli antichi riti, il primo giorno del mese di maggio il flamine del dio Vulcano sacrificava in onore della dea Maia, essendo questa moglie di Vulcano secondo la religione romana.[

Nella cultura cristiana maggio è il mese dedicato alla Madonna con particolare utilizzo della devozione del Santo Rosario.

Dopo questa bella spiegazione ritrovatile in qualsiasi sito… parliamo di questo mese di Maggio.
Estate… no… Inverno? Forse…
Un tempo pazzo fa da contorno a questo mese.
Un mese con diverse festività e alcune evidenti ricorrenze.

Festività:
1° Maggio… festa dei lavoratori
FESTA della MAMMA… seconda domenica di maggio (segnatevela… per evitare problemi).

Che ricorrenze importanti ci saranno mai in questo mese di maggio…
Una in particolare modo vorrei ricordare… 23 Maggio…
Non voglio nemmeno scrivere che cosa rappresenta questa data… vi posso dire anche l’anno… 1992… 23 Maggio 1992.
Se siete curiosi o non lo sapete… andate a vedere cosa è successo un questa data.

Questo mese poi, per parlare di altro, anche di qualcosa che forse esce dal “seminario” è uscito un film… che consiglio.
Di solito non parlo di film … ma questo film merita questa parentesi.
Il primo Maggio è uscito il film “Stanlio & Ollio”, film del regista Jon S. Baird, con protagonisti gli attori Steve Coogan (Stanlio) e John C. Reilly (Ollio).
Non vi parlerò del film dal punto di vista critico… non vi parlerò degli attori che hanno dimostrato di essere magistrali… non vi parlerò della magnifica regia e di come ci ha mostrato in maniera differente due emblemi della comicità mondiale… ma vi parlerò della comicità.
Si … dopo anni, decenni, nuove tecnologie… nuovi modi di fare televisione… la comicità di Stanlio e Ollio, rimane viva, palpita, fa ancora ridere, porta ancora ad una sana e sincera risata.
Semplicemente “mostri” nella loro semplicità e professionalità.
Quindi… “comici” di adesso… un consiglio… meno volgarità… più semplicità e maggiore genialità… e soprattutto… professionalità o come si dice nel mio paese… gavetta e umiltà.

Se vorrete leggere un articolo interessante sul film in questione:
https://cinema.icrewplay.com/stanlio-e-ollio-la-storia-dietro-la-leggenda/

Trailer del film…
https://www.youtube.com/watch?time_continue=88&v=GzRPZ9oJpHU




Torna al Blog
Condividi!
Nascondi